martedì 16 gennaio 2007

È tornato! È tornato!



Ebbene sì, è ufficiale. Il figliol prodigo del calcio italiano ha fatto finalmente ritorno. E Il Papi-Magija, suo estimatore number one, non poteva non esternare tutto il suo gaudio all'Albertone Malesani, che bello di fama e di sventura è giunto alfin al tramonto del suo tristo esilio, più pronto che mai a baciare la sua petrosa Udine e predicare, di nuovo in Italia, il calcio che ce lo ha fatto amare.

La sua nuova alba sorge dunque alla corte dei Pozzo, in quel Friuli così vicino alla terra veneta che gli ha dato i natali, e che tanto ama e tanto lo ama. A farne le spese purtroppo è stato un altro grande vecchio amico di questo sport, il Galeone che salpò, dopo anni d'attracco nel porto del dimenticatoio, per provare le missioni impossibili di salvare prima l'Ancona (senza riuscirci, ma era davvero ardua) e poi proprio l'Udinese - appena otto mesi fa- scoprendo oggi sulla sua pelle che i grandi risultati di ieri, nel calcio, valgono quanto una rovesciata nel sette a bandierina alzata.
Ma, si sa, questo mondo gira così, e la ruota della fortuna sorride stavolta ad Alberto: è il suo momento di rimettersi in gioco dopo la tragedia greca in scena al Panathinaikos, gloriosa squadra ellenica dalle ambizioni più alte di quella mera alta classifica cui il nostro mito li ha condotti in un anno e mezzo di attività laggiù (e lavorava 24 ore al giorno, c***o!). Il pres Vardynoyannis voleva coppe e titoli, cose che il nostro è arrivato a lambire ma mai a prendere per le orecchie e questo ha portato come conseguenza al siluramento.

Ma noi del Papi-Magija l'Alberto non l'amiamo tanto per cosa ha vinto o per come giocavano le sue squadre. È entrato di prepotenza nel nostro cuore invece per come ha saputo perdere, per come ha saputo regalare a tutto il mondo - nei 3 indimenticabili minuti e 43 secondi di conferenza stampa di cui sopra- quello sfogo "polenta e sparagagna" a volte privo di doppie, a volte sgrammaticato, a volte grottesco, ma così maledettamente deciso, così maledettamente vero nella vita come nel pallone, che ogni buon veneto dovrebbe andarci fiero e provare ad essere un po' anche lui, come cerchiamo di fare noi, un piccolo Malesani.

... bentornato, Alberto! ...

QUIZ 1: Quante volte dice c***o?
QUIZ 2: Vota la frase: Qual è la più bella tra le tante perle che ci ha regalato?

(rispondete nei commenti!)



7 commenti:

Saimon ha detto...

1- lo dice 19 volte!
(20 contando "le domande dal ca**o
sempre") XD

2- ma come si fa a trovare UNA frase
che sia migliore delle altre?!?!
^__^ :rotfl:

vesciu ha detto...

1- Troppo poche, cazzo
2- "No no calma, state calmi tutti qua, state calmi" (per la serie "Da che pulpito...")

Jack ha detto...

conosco già le risposte, però, ca**o, che ricordi con Malesani.. se non ricordo male il suo debutto sulla panca della Fiorentina è stato in Udinese-Fiorentina, vinta per 2-3 con tre gemme di Batistuta, e Malesani che corre sotto la curva. era stato un anno esaltante, per la miseria, tuttora, che io ricordi, dopo Ranieri e Terim quella di Malesani è una delle Fiorentine migliori che abbia potuto vedere. buona fortuna all'Albertone e si spera che strappi un bell'ingaggio, magari evitando di rompere le palle a Claudio Cesare e alla sua armata.

Pava ha detto...

"E rridono, fanno glirronici ah-ah, è arrivato ILscemo di turno... qua si fan le cose seriamente, ca**o!"
Sposata alla mimica che solo lui, questa è stata la prima parte del discorso che m'è rimasta in mente, è qella che ricordo con maggiore affetto.
Ma il suo è uno di quei discorsi in cui scopri sempre una sfumatura nuova, anche alla ventitreesima volta in cui lo guardi!
Per questo è difficile scegliere, estrapolarne un pezzo equivale a mutilare l'intera opera
Grazie Alberto, numero uno!!

Davide ha detto...

"con voi bisogna dire le bugie e fare i ruffiani, come coi tifosi....io non lo sono cazzo!!!!"

Anche se "dont uorri det som pipol anderstend det ai sed" é insuperabile...é fuori dalla scala di gradimento!

nyk ha detto...

Albertone dice C***O 28 volte e in conclusione una volta F**A. Andate a rivedervi il video della Gialappa's e ne avrete conferma...
Cmq io il 6 di Febbraio sarò in quel di Udine per un colloquio ma poi una capatina al centro sportivo dell'Udinese per dare personalmente il bentornato ad Alberto non me la toglie nessuno...

Nyk ha detto...

D'oh. Ha ragione il Saimon. sono 20... Però il F**A finale rimane perla rara in un mare di C***I...