giovedì 7 dicembre 2006

Lap-dance in metropolitana, a Milano

L'avrete sentito tutti, è l'argomento di discussione principe degli ultimi giorni, più della finanziaria: nella notte di Lunedì una procace ragazza vestita da catwoman s'è lanciata in una performance di lap-dance nella metropolitana di Milano. Per tre giorni tutti noi ci siamo posti svariate domande:
  1. Ma perchè non ero in quella metro lunedì notte?!?
  2. Dove c**** ero lunedì notte?!?
  3. Ma chi sono io?!?
  4. Che è Il Papi-Magija?!?
.. ma soprattutto: chi c'era dietro quel paio di te.. baffi da gatta? Ebbene, se alle prime quattro domande sarà difficile dare una risposta, all'ultima la risposta è finalmente arrivata, via web: la sexy-gattina è una sickgirl e si chiama Lisa, o almeno così si legge su questo sito, che poi altro non è che il sito della comunità delle sickgirl. All'annuncio seguono poi parole che vorrebbero suonare come un vero e proprio urlo di battaglia: "Le sickgirl sono ovunque, e non hanno nessuna pietà!"(alle mie orecchie però, suonano al massimo come una promessa..).

Quella delle sickgirl sarebbe una comunità nata in internet da circa due anni, un collettivo di moderne pin-up che, oltre ad ordinarie attività nei locali, danno vita ad una serie di incursioni irriverenti e trasgressive come quella nella metro di Milano. La succitata Lisa, peraltro, si legge sul sito essere studentessa alla facoltà di Psicologia di Padova (maledetto il giorno in cui, passato il test d'ingresso di Psicologia, decisi di lasciar perdere e andare a fare Scienze della Comunicazione!). E a questo punto non resta che porci, anzi, porle una domanda: Lisa, ma perchè diavolo sei andata fino a Milano ad esibirti?!? Io per esempio, sono frequente utilizzatore della linea 6 qui a Padova, e ti posso assicurare che ci sono parecchi pali di cui avvalersi per sexy-performance; e, se proprio gli autobus non ti piacciono, Zanonato ha promesso che il tram lo fa..

1 commento:

d4ftpunk ha detto...

io voglio batman! ahahahahaha
we vi ho appena citati nel mio blog, siete strafighissimi ciaooooo!