sabato 27 gennaio 2007

La vita non ha prezzo.. o sì?

Nicael Holt, giovane ventiquattrenne australiano, è diventato di recente l'incarnazione più discussa di quella categoria sempre pullulante di esemplari che il nostro grande, intramontabile Dino Risi ci aveva raccontato a metà tra sogno ingenuo e favola metropolitana in un suo film: quella dei "poveri ma belli".
Dal 1955 ad oggi la categoria a quanto pare ne ha fatta di strada, e se il binomio è sempre quello, con la giusta dose di intraprendenza lo squattrinato ragazzo in questione ha trovato un modo di guadagnare bene e senza la minima fatica. Come? Laureandosi in Scienze della Comunicazione direte voi.. vi piacerebbe eh? Nichael ha avuto un'intuizione ancora più disperata: vendersi la vita all'asta su eBay.

L'articolo in effetti ha riscosso un certo successo, tanto che l'asta si è dibattuta tra 48 "pretendenti", aggiudicato infine per 7.500 dollari australiani (poco più di 4.500 euro), al miglior offerente, che su eBay è risultato "ridderstrade": se deciderà di incassare la sua vincita, riscuoterà tutto l'universo di Nicael a Wollongong, nel Nuovo Galles del Sud. Declinato come segue: quindici amici cari, 170 conoscenze più superficiali, otto potenziali amanti, un lavoro come fattorino per le consegne della frutta a partire da marzo, 300 cd, skateboard, piercing per il valore complessivo di 180 dollari. Il tutto viene corredato da un corso intensivo di quattro settimane in cui all'acquirente verranno insegnate le sei barzellette migliori e il modo giusto in cui raccontarle, lo stile ed il gusto per la moda, il surf -avrà anche la tavola-, come sedurre le donne, più un riassunto accurato degli episodi più significativi di quella che diventerà la sua prossima esistenza. Nel pacchetto sono inclusi anche due nemici, qualche debito da incassare (soprattutto birra e fumo) e la preferenza per il cibo vegetariano.

Per giustificare un gesto simile, potrebbero non bastare motivazioni superficiali quali il bisogno cronico di pecunia per pagarsi le vacanze o l'indecisione su quali parole scegliere per mollare la propri ragazza: nel suo sito, Nicael spiega che trova intrigante l'idea "di cosa si possa definire vita. Di cosa la gente desideri, che invece manca nella propria vita attuale." E aggiunge: " Un po' anche perché sono socialista e volevo sottolineare che la quantità e il tipo di cose che ormai sono in vendita a questo mondo è malsano e costituisce uno spreco; ma anche perché mi interessa capire che cosa costituisce la mia identità ed esattamente, fino a che punto la perderò in questo esperimento, se mai accadrà." Il ragazzo fa sul serio, e promette che dopo aver formato il suo successore, donerà il 30 per cento di quello che incasserà in beneficenza alla Arafmi, un'associazione australiana che assiste le famiglie di chi vive con problemi mentali. Per sè terrà la gloria di essere, qualora l'esperimento vada in porto, il pioniere di un nuovo ramo commerciale, il life-selling potremmo definirlo: per il momento, non gli dispiacerebbe girarci sopra un documentario, ha detto alla radio Abc. Prima di partire alla volta di un'ignota destinazione come un novello Colombo, il nostro Pigmalione si accerterà che il suo successore non abbia dubbi o difficoltà a prendere in mano la sua nuova esistenza: Nicael ha incluso nell'offerta anche due mesi supplementari di "customer care", dove sarà raggiungibile per chiarimenti e assistenza al cliente.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

beh raga a questo punto 1 per la vita della ila...non che io voglia vivere a selvazzano e uccidermi di bicicletta (in tutti i sensi) ma la ila dall'ombelico in giú c'ha i suoi perché ;)

Dave

ila ha detto...

eh sì in effetti...ho due ginocchia che spaccano!!we non pensavo che avere la mia squadretta appetitosa al fantacalcio vi rendesse tutti più buoni! =) tranne pava ovviamente...che tanto con adriano e ibra è già il vincitore morale!

L'anonimo G. ha detto...

E i malleoli!? Cosa mi dite di quei quattro splendidi malleoli?? (e i polpacci della silvy vogliamo buttarli via? 1 per i polpacci della Silvy)

Cmq da che mondo e mondo la vita di una persona si esaurisce intorno ai fianchi, quindi dave accontentati e molla il resto...

L'anonimo G.

Kikmaster ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.